Santa Rosalia Patrona di Palermo - Arcidiocesi di Palermo - Curia - Caritas Diocesana di Palermo - CEI - Santa Sede - Papa Benedetto XVI - Sacra Bibbia - Pontificia Accademia Teologica - Catechismo della Chiesa Cattolica - Santi e Beati

.:Home > Associazioni > Gruppo Betania > Cenacoli

I Cenacoli del Gruppo Betania

Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo accolse nella sua casa. Essa aveva una sorella, di nome Maria, la quale, sedutasi ai piedi di Gesù, ascoltava la sua parola;
Marta invece era tutta presa dai molti servizi. Pertanto, fattasi avanti, disse: «Signore, non ti curi che mia sorella mi ha lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti».
Ma Gesù le rispose: «Marta, Marta, tu ti preoccupi e ti agiti per molte cose, ma una sola è la cosa di cui c'è bisogno. Maria si è scelta la parte migliore, che non le sarà tolta». Lc 10 38-42.

Le parole di Gesù sono sempre preziose ed illuminanti. L'uomo si preoccupa di molte cose, ma di una cosa sola c'è bisogno: "ascoltare il Signore". L'ascolto della Parola del Signore, così come ci insegna la Sacra Scrittura in questo brano si ottiene con la contemplazione. La contemplazione è stare ai piedi di Gesù ed amarlo. Questo è l'essenziale, aprire un dialogo con Lui. Nell'uomo il desiderio di pregare è innato in quanto è il modo con cui ritorna a fare spazio a Dio nel proprio essere. "Entrati in città salirono al piano superiore dove abitavano." Questo breve versetto degli Atti degli Apostoli ci ricorda come questo desiderio di preghiera abbia bisogno di un luogo adeguato dove poter riappropriarsi del dialogo con Dio. Il gruppo di preghiera, sorto nella parrocchia Santa Rosa da Lima, vuole essere una risposta a questa necessità ardente dell'incontro con Dio al di fuori di quello più importante e principale che è la Mensa della Signore. Il sistema scelto è quello del cenacolo, cioè il voler ritornare ad un luogo appartato dove poter pregare con riservatezza. La pratica è quella di recitare il Santo Rosario. La scelta di questo metodo di preghiera non è banale ne dettato dall'elementarietà della preghiera stessa. I discepoli in attesa dello Spirito Santo erano chiusi in preghiera nel cenacolo e con essi vi era la Madre di Gesù(Atti 1,14). Quale modo migliore di riunirsi se non quello di farlo con la preghiera prediletta dalla madre di Gesù? Essa non si stanca di esortare l'umanità con le parole "Fate quello che vi dirà...." Gv 2,5. Questa è la grandezza della Vergine Maria dare Gesù al mondo e poi silenziosamente farsi da parte.

Ella quale madre premurosa, più volte, in particolare, a Lourdes e a Fatima, ci ha chiesto di offrire "preghiere e sacrifici" per la salvezza delle anime e in riparazione dei peccati. S. Massimiliano M. Kolbe diceva "quante corone, tante anime salve". La sorella di S.Bernadetta diceva di Bernadetta: "non sa fare altro che scorrere i grani del Rosario". S. Pio da Pietrelcina in alcuni periodi della sua vita arrivava a recitare più di cento corone del Rosario al giorno. Al S. Curato d'Ars il demonio una volta disse che in quell'anno il S. Curato gli aveva "rubato ottantamila anime", questo grazie alle sue preghiere (caratterizzate prevalentemente da Rosari) e sacrifici, uniti al suo ministero sacerdotale. Al beato Giovanni Massias, che recitò tanti Rosari per le anime del Purgatorio, gli fu rivelato prima di morire, che con i suoi Rosari aveva liberato dal Purgatorio un milione e quattrocentomila anime. Ci sono ancora tante anime che si perdono, famiglie che si distruggono, anime del Purgatorio che soffrono, tanti peccati che trafiggono il Cuore di Nostro Signore e tante necessità nel mondo.

Quindi la finalità del gruppo Betania è quella di pregare attraverso il Rosario "dolce catena che ci riannoda al cielo". Inoltre il cenacolo è itinerante in quanto si prefigge di recarsi in quelle famiglie, che nel territorio parrocchiale metteranno a disposizione la loro abitazione per ritornare ad avere un' abbondante discesa dello Spirito Santo.








CONTATTI


Tel/Fax della parrocchia
091-202311

Via E-mail
Per contattare il Parroco santarosa@diocesipa.it
Per info sul sito contattare la WebMaster scalicimiriam@gmail.com


   
      
Parrocchia Santa Rosa da Lima come Home Page



Sito segnalato dalla CEI